Wine Tour

BISCEGLIA : dove Vino, Architettura e Archeologia si fondono in un blend vincente !

Giornata uggiosa e che ispira poco per uscite fuori porta, ma decido comunque che vale la pena andare a trovare il mio amico Michele, titolare di Bisceglia wines . Ci troviamo a Lavello nella provincia nord-est di Potenza ed ai confini con il tavoliere delle puglie, territorio compreso nell’areale dell’Aglianico del Vulture .

L’azienda nasce nel 2001 per volere di Mario Bisceglia,papà di Michele e sorge su un territorio calcareo ed argilloso prevalentemente collinare con un clima mediterraneo, qui svolgono un ruolo molto importante le escursioni termiche. Bisceglia Vini si struttura su circa quaranta ettari suddivisi fra vitigni autoctoni e internazionali : Aglianico del Vulture, Moscato, Syrah, Merlot,Chardonnay , Falanghina e Primitivo . Da questi uvaggi l’azienda sviluppa due linee di imbottigliamento diverse fra loro sia nel packaging che nel prezzo,fra gli ultimi arrivati menzioniamo il Prime, un blend fra uve autoctone e Merlot che personalmente mi è davvero piaciuto !LXLMS​​

Arrivato in azienda, mi colpisce la particolarità della struttura che ospita la cantina, un vero gioiello di modernità, progettata dagli architetti Hikaru Mori e Domenico Santomauro e realizzato completamente con pietra lavica del Vulture… un lavoro davvero straordinario ! Frontalmente alla struttura un grande spiazzo che in estate è adibito a festa per serate di gala ed eventi ( dove ovviamente il buon vino non manca mai ) , il tutto al di sopra di un sito archeologico romano di circa 1400 mq risalente ad un epoca compresa fra il IV ed il VII sec. d.c. , inutile raccontare che questo rende ancora più magica l’atmosfera di questo posto .


Accolto con grande entusiasmo da Michele si parte per un tour nell’azienda : dopo essere scesi per alcune scale, ci troviamo nel piano sotterraneo a circa 10 m sotto terra dove sorge la “bottaia”, tantissime barrique rigorosamente di provenienza francese e usate al massimo due volte per il passaggio e affinamento dei vini , il tutto per una scelta aziendale all’insegna della qualità e della cura del particolare. Accanto ad essa un corridoio ai cui lati sono conservate le migliori e più datate bottiglie dell’azienda, fra cui alcune chicche non più in commercio. Successivamente ci spostiamo nelle sale dove il vino fa affinamento nei tini in acciaio e con Michele accompagnato dall’enologo dell’azienda assaggiamo le nuove annate di Bosco delle Rose e Terre di Vulcano , ovviamente non ancora in commercio. Per quanto riguarda lo Chardonnay i profumi risultano ancora un pò chiusi ma lasciano davvero presupporre bene per il futuro, per l’ Aglianico del Vulture invece il risultato è davvero sorprendente , in quanto oltre ad un ottimo equilibrio fra le acidità e le morbidezze il tannino risulta già ben levigato e poco pungente.

Ci spostiamo poi presso l’ingresso della cantina dove sorge il Vulcano Wines, ovvero il progetto parallelo e integrante della cantina Bisceglia che prevede un wine bar dove degustare aperitivi a base di vino e non solo, una magnifica e fornita cantina dove oltre ai vini di produzione propria si possono trovare le migliori etichette di eccellenze nazionali e internazionali ed infine un sala interna dove si organizzano eventi e cerimonie e si possono gustare le migliori prelibatezze lucane .
Finalmente seduti al bancone del Wine Bar dalla cui finestra si gode di un panorama fantastico sul Vuture ed accompagnati da uno squisito salame lucano artigianale,taralli lavellesi e provolone degustiamo alcuni prodotti dell’azienda :

GUDARRA’ – Aglianico del Vulture Doc 2015 
( 100% Aglianico del Vulture – 14% )

Un vino che fa macerazione sulle bucce per circa 25 giorni, successivamente riposa per un periodo minimo di 12 mesi in barriques nuove. 
Alla vista risulta : limpido, rosso rubino e abbastanza consistente .
All’olfatto : Intenso, abbastanza complesso e fine con sfumature di frutta rossa sotto spirito ed in confettura ed infine qualche leggera nota speziata di pepe nero .
Al palato : Risulta un vino equilibrato secco, caldo e morbido con una buona freschezza e abbastanza tannico. Intenso, complesso e fine , con una buona persistenza .

GUDARRA’ SUPERIORE – Aglianico del Vulture Superiore Docg 2014
( 100% Aglianico del Vulture – 14% )

Un vino che fa macerazione sulle bucce per circa 30 giorni, successivamente riposa per un periodo minimo di 24-30 mesi in barriques .
Alla vista risulta : limpido , rosso granato con sfumature tendenti all’aranciato e consistente.
All’olfatto : Intenso, complesso e fine con sfumature di frutta rossa e nera sotto spirito e matura, fiori rossi appassiti e sentori speziati : pepe, cioccolato ed un ricordo balsamico. 
Al palato : Equilibrato ed armonico , secco , caldo, morbido con buon equilibrio con freschezza e sapidità, abbastanza tannico, i tannini sono delicati e mai invadenti . Intenso, complesso e fine , in bocca ritorna il frutto e infine una lunga persistenza .

BOSCO DELLE ROSE – 2017 
( Chardonnay – 13,5% )

Un vino fermentato in tini da 30 hl a temperatura controllata, prosegue l’affinamento in tini lasciando in sospesione il feccino per circa 2 mesi.
Alla vista risulta : brillante, giallo paglierino e abbastanza consistente
Al naso : Intenso, abbastanza complesso e fine , sentori fruttati di frutta tropicale in particolar modo banana, e profumi floreali con fiori bianchi freschi .
Al palato : Secco, abbastanza caldo e morbido, fresco, sapido . Abbastanza intenso, abbastanza complesso e fine. molto aromaticità nella boccata e una buona persistenza finale.

​​

Giornata interessantissima e piena di contenuti: dall’architettura , all’ archeologia e per finire degli ottimi prodotti che se possibile possono ancora migliorare nel tempo come dimostrato dalla degustazioni delle nuove annate . Ah dimenticavo Gudarra’ significa godimento in dialetto lavellese , ed è proprio una delle sensazioni che ho provato degustando questi vini!

I vini di Bisceglia Wines sono acquistabili nella nostra selezione su www.viniwebstore.com

Clicca per seguirci sui nostri canali Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti è piaciuto il sito? Continua a seguirci!

YouTube
YouTube
Instagram