Blog

“Le Pozzelle” un rosato pugliese da mordere

Di Augusto Sanfelice

“Benedetti siano gli osti delle enoteche che con passione promuovono il territorio” in un’Italia ferita dal CORONAVIRUS e nel surreale paesaggio lunare di una Otranto deserta, l’unico a resistere era un Oste di una bellissima enoteca “L’Ortale” che vi consiglio assolutamente di visitare, appena si potrà riprendere a viaggiare.
Un’etichetta da autogrill che a stento avrei riconosciuto tra mille altre ma che con significativo orgoglio mi è stata proposta dal proprietario dell’enoteca, e menomale, direi visto che ha dal primo sorso conquistato il mio cuore.

“Benedetti siano gli osti delle enoteche che con passione promuovono il territorio

LE POZZELLE ROSATO PUGLIESE

Nome: Le Pozzelle Salice Salentino dop
Azienda Produttrice: Francesco Candido
Gradazione: 13%
Annata:2018
Voto: 91/100
Vitigno: Negroamaro
Prezzo:12€

Vista: rosa cerasuolo tendente al corallo, limpido e luminoso

Naso: il naso è una sorpresa sento le ciliegie fresche messe in acqua e ghiaccio pronte da essere morse facendo crack, elegante, armonico e sinuoso si perde in mille sfaccettature di piccoli frutti rossi.

Bocca: in bocca è pieno, di buon peso e corrispondenza, l’acidità è ottima e nonostante l’annata è ancora vivissima e intensa, la persistenza è buona.

Abbinamento: frisa di orzo con burrata pomodorini infornati e alici di Cetara

Clicca per seguirci sui nostri canali Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti è piaciuto il sito? Continua a seguirci!

YouTube
YouTube
Instagram