Wine Tour

Nel fantastico mondo del Syrah di Stefano Amerighi

Di Francesco Ciancio

A Cortona, Durante uno dei miei tasting toscani, mi ha colpito questa fantastica espressione di Syrah in purezza: si tratta dell’azienda di Stefano Amerighi che ha un modo tutto “contadino ” e tradizionale di esprimere la viticoltura e di produrre vino con regime biodinamico quindi senza utilizzo di correttivi e con la pigiatura dell’uva nella maniera più antica: coi piedi !

L’azienda sorge nella campagna cortonese in zona  Poggiobello di Farneta dove troviamo colline esposte a sud ovest ad est ed è qui che Amerighi ha trovato il suo terroir ideale per le selezioni di Syrah dove si impianta da cloni scelti nella Valle del Rodano.

Stefano Amerighi, Vignaiolo in Cortona

• Syrah 2016 – Cortona Doc – Stefano Amerighi 
Prodotto da uve 100% Syrah ,la fermentazione avviene in maniera spontanea e  senza aggiunta di solforosa e lieviti . L’affinamento passa per legno e 14 mesi di cemento per poi concludersi in bottiglia .

Sicuramente non una sorpresa la piacevolezza e la struttura di questo vino, Amerighi e’ di certo uno dei vignaioli più interessanti dell’antico panorama vitivinicolo italiano che in pochi anni è riuscito a creare una sua realtà senza scendere a compromessi e rispettando la sua filosofia .

Vista: il vino è limpido di colore rosso rubino intenso con delle sfumature violacee.

Naso: è complesso e fine con sentori che riportano subito ai profumi varietali del vitigno e del territorio ed assolutamente non viziati dal passaggio in legno . Sono evidenti sentori fruttati di  marasca, confettura di more, poi si fa largo la speziatura pepe,tabacco ed una punta di cioccolato fondente.

Gusto: è secco,caldo ,abbastanza morbido e con una freschezza assoluta e una buona acidità che lo rendono equilibrato . Vino elegante , armonico e abbastanza persistente. 

Abbinamento: Ho abbinato questo vino con un tipico piatto toscano , pici homemade e sugo di cinghiale .

In alternativa possiamo proporlo con una ricetta tipica pugliese come il ragù di brasciole

Clicca per seguirci sui nostri canali Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti è piaciuto il sito? Continua a seguirci!

YouTube
YouTube
Instagram