Blog

Anche per il mondo del vino è arrivato il momento di aprirsi alle criptovalute!

Stiamo assistendo ad una  costante evoluzione e rivoluzione dell’economia su scala globale : Trasferimenti di fondi istantanei, decentralizzazione, protezione contro frodi e furti d’identità. Tutte caratteristiche che convergono inesorabilmente verso le tecnologia blockchain e le Cryptovalute che a detta di molti esperti rappresenteranno la moneta del futuro.

Come potrebbe reagire tutto questo il mondo del vino?

In realtà qualcuno già comincia a mettersi al passo con i tempi, come Lasserre & Papillon, insegna di Bordeaux specializzata in etichtte di pregio,  che ha fondato BTC Wine sull’onda di una notevole corsa al rialzo dei Bitcoin  nel 2017.

Probabilmete cavalcare  l’onda del commercio, cercando di intuire in che direzione possa andare il mercato rappresenta un grande vantaggio permettendo ad un settore che sta risentendo della crisi da Covid-19di poter recuperare il terreno perso e non solo..

I vantaggi sembrano essere molteplici oltre a quelli sopra citati:

-Questo metodo di pagamento si affianca ovviamente a quelli tradizionali per offrire una maggiore copertura delle esigenze dei clienti

-meno rischi poiché le transazioni non possono essere annullate, non trasportano informazioni personali e sono sicure. I venditori sono quindi più protetti dalle perdite che potrebbero derivare da eventuali frodi

I token possono rappresentare un bonus,  son gettoni che aumentano il proprio valore nel tempo proprio come il vino!

Tuttavia anche quando si tratta di criptovalute non è tutto oro quello che luccica e bisogna prestare attenzione ai progetti realmente validi

Fra questi desta tanto interesse il progetto tutto Italiano di Catge

È Nata solo da sei giorni  #CatgeCoin e già fa parlare di se, spinta da una community che fa apparire gattini ovunque sui social. Supportata  da Francesco Facchinetti alias Dj Francesco, la criptovaluta promette di diventare la nuova moneta del popolo, appunto il popolo della rete che la contrappone alla più famosa #dogecoin,’insomma una sfida tra animali domestici, un grande classico da cartoons che spopola all’impazzata sul web.

Fransceso Facchinetti alias Dj Francesco sponsorizza la nuova moneta del popolo

Su Telegram abbiamo dato una sbirciata al gruppo italiano ufficiale della criptovaluta ed abbiamo scoperto che è in continua espansione, ricco di meme abbastanza divertenti e sognatori. Un sogno quello delle piccole cripto che in un contesto di crisi economica ha permesso grossi guadagni ai pionieri della moneta elettronica. Basti pensare che non molti anni fa con un Bitcoin ci compravi a mala pena un paio di scarpe e nel 2021 ha superato il valore di 50mila dollari.

Oggi l’economia classica deve fare i conti con le monete del futuro e la loro volatilità, eliminando quest’ultimo aspetto possiamo veramente parlare di CRIPTO RIVOLUZIONE?

Clicca per seguirci sui nostri canali Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti è piaciuto il sito? Continua a seguirci!

YouTube
YouTube
Instagram